Ritorna all'homepage del dipartimento MC
 homepage > i nostri servizi > meteorologia > situazione attuale > analisi ed evoluzione sinottica

Analisi ed evoluzione sinottica del 22 aprile 2018

La profonda depressione, che ha interessato il Nord Atlantico per diversi giorni, sta subendo un'ondulazione in senso meridiano apportando instabilità tra Regno Unito meridionale e Belgio. Un'altra circolazione ciclonica, chiusa a tutti i livelli atmosferici, interessa da qualche giorno l'Oceano Atlantico, al largo delle coste del Marocco e della Penisola Iberica meridionale, ed è associata a nuvolosità diffusa, con fulminazioni tra Portogallo e Spagna. Il bacino del Mediterraneo presenta al suolo un campo barico livellato, che si estende fino alla Germania e ai Paesi dell'Europa centro-orientale, ma rimane ancora sede, nella media troposfera, di una goccia di aria fredda centrata sulla Sicilia.

Nell'arco della giornata odierna la struttura nord-atlantica eroderà il campo di alta pressione sull'Europa centrale, mentre la situazione sul Mediterraneo, eccetto instabilità pomeridiana tra Calabria meridionale e Sicilia, continuerà ad essere stabile. La struttura al largo della Penisola Iberica manterrà condizioni di quasi stazionarietà da oggi fino a mercoledì, con precipitazioni che interesseranno Penisola Iberica e Magreb settentrionale. Domani i flussi nord-atlantici scenderanno ulteriormente di latitudine fino a lambire l'arco Alpino, con instabilità che interesserà diffusamente l'Europa centrale e in serata anche parte dell'Italia settentrionale. Il resto del territorio nazionale, Sicilia compresa, sperimenterà invece condizioni stabili grazie anche alla decisa traslazione verso levante della goccia fredda a cui si è fatto riferimento.

Tra martedì e mercoledì l'Europa centrale continuerà ad essere interessata da correnti atlantiche, mentre un promontorio di origine nord-africana si espanderà verso i bacini italiani, mantenendo condizioni stabili su quasi tutto il territorio nazionale. Per giovedì è probabile un peggioramento delle condizioni sul territorio nazionale per l'abbassarsi in latitudine delle correnti atlantiche e la contemporanea risalita, verso nord-est, della circolazione ciclonica attualmente sulla Penisola Iberica.



Link immagini (fonti esterne aggiornate distintamente da questo bollettino)
 Situazione osservata alle 00:00Z   http://www.wetterzentrale.de 
Link immagini
 Vorticità relativa e Geopotenziale 500 hPa   +24 +48 +72 +96 +120 +144 
 Umidità relativa 700 hPa e Geopotenziale 500 hPa   +24 +48 +72 +96 +120 +144 
 Pressione MSL e Temperatura 850 hPa   +24 +48 +72 +96 +120 +144 



dipartimento.imc@arpa.sardegna.it © 2018 Arpa Sardegna
note legali e privacy | SardegnaArpa | mappa | statistiche